Seleziona la tua lingua: 

La rete siciliana costituisce la più estesa rete ferroviaria insulare del Mediterraneo, lunga circa 1379 km e con tracciati che, di massima, sono rimasti quelli originari e tortuosi. L'attuale linea da Palermo per Trapani, della lunghezza di 125,17 km, via Milo e Calatafimi, venne inaugurata il 15 settembre 1937 quando venne aperto all'esercizio il tratto di linea di 47 km tra Alcamo Diramazione, Milo e Trapani. La linea, costruita in epoca fascista nell’ambito di un programma di ammodernamento della regione, era da molto tempo attesa, poiché più breve della già esistente linea costiera Palermo-Trapani.
La stazione alla fine degli anni '90 è stata ristrutturata e trasformata in ristorante, pizzeria e bar. La struttura originaria è stata mantenuta, ragion per cui è possibile ad oggi ammirare i fregi tipici dell’architettura fascista nella facciata ed i marmi interni, così come le fotografie d’epoca sparse per il locale.
Il locale, conosciuto anche con il nome di “Al Capolinea”, organizza serate danzanti di vario genere (discoteca/liscio/latino americano) nei fine settimana, così come eventi live e cabaret. Il sabato e la domenica in prima serata i clienti vengono allietati durante la cena dalla presenza di musicisti e di cantanti che organizzano il piano bar. Il ristorante pizzeria, aperto tutto l’anno tutti i giorni della settimana, offre ai suoi avventori un’ampia scelta di piatti (tra cui i piatti tipici e tradizionali della cucina siciliana), a base di pesce tanto quanto di carne, cucinati in loco con l’uso di ottime e fresche materie prime di origine locale. La sera offre anche la possibilità di poter gustare ottime pizze, di vari gusti e formati, cucinate nel tradizionale forno a legna e che possono essere preparate anche a pranzo su prenotazione.
Il locale offre un’ampia scelta tra menù di varie tipologie e prezzi, adattabili alle richieste e necessità della clientela; sono anche disponibili alimenti per celiaci ed intolleranti, che vengono cucinati con la massima attenzione e professionalità. Il personale qualificato, insieme alla varietà di servizi offerti ed all’unicità della struttura rende la permanenza molto accogliente e gradevole.
La struttura è nella posizione ideale per accogliere i gruppi di turisti che voglio visitare il parco archeologico di Segesta (che nel periodo estivo ospita anche diversi eventi quali concerti e spettacoli teatrali) così come gli amanti della natura che possono approfittare della posizione per fare piacevoli escursioni nel vicino bosco della “Pispisa”.
La prossimità dello svincolo autostradale fa sì che dal locale si possano raggiungere facilmente altre località di interesse turistico del circondario come Erice, San Vito lo Capo, Castellammare del Golfo, la riserva dello Zingaro, Scopello, le terme Segestane, oltre che le vicinissime città di Calatafimi Segesta, Trapani ed Alcamo. Mediate l’autostrada A29, si possono raggiungere facilmente ed in breve tempo la città di Trapani, che dista circa 32 km in direzione ovest, e la città di Palermo, che dista circa 52 km in direzione est, con tutte le loro attrazioni turistiche.